mercoledì 24 maggio 2017

Paolo Zilvetti sospeso cautelarmente dall'antidoping

Claudio Piana entra a piè pari su Facebook mettendo in luce la positività di un atleta biellese alla recente maratona di Milano.

Il comunicato dal sito del Coni è secco:
La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell’ istanza di sospensione cautelare proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare l’atleta Paolo Zilvetti (tesserato FIDAL) riscontrato positivo alle sostanze Clostebol Metabolita e Betametasone a seguito di un controllo disposto dal Ministero dello Salute (SVD) ex lege 376/2000 al termine della manifestazione “Milano Marathon 2017 ” svoltasi a Milano il 2 aprile 2017.

Zilvetti sentito da NewsbiellaCLICCA QUI spiega di aver utilizzato dei farmaci per l'allergia di cui soffre e per cicatrizzare una ferita. Le controanalisi determineranno la conferma o la non positività. Paolo Zilvetti dell'Atletica Candelo aveva chiuso la Maratona in 2h29'06" e afferma sempre a Newsbiella che ignorava di dover comunicare l'uso dei farmaci assunti

La difesa dell'atleta proposta su BiellaCronaca: CLICCA QUI

Sempre il Clostebol incriminato nella positività al test antidoping per Federica Moroni. Anche per lei sospensione cautelare in attesa delle controanalisi

La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza di sospensione cautelare proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare l’atleta Federica Moroni (tesserata FIDAL) riscontrata positiva alla sostanza Clostebol Metabolita a seguito di un controllo disposto da Nado Italia al termine della manifestazione “Campionato Italiano Individuali Assoluti e Master 50 KM ” svoltasi a Castel Bolognese il 25 aprile 2017.

Fonte: Nado Italia

Nessun commento:

Posta un commento