martedì 19 maggio 2015

Classifica e perplessità de La mezza maratona di Alassio e Laigueglia

Agg.to del 20 maggio: Classifica con squadra di appartenenza e classifica di categoria
Sabato si è disputata la mezza maratona della Baia del Sole e i commenti su facebook sono stati tanti e univoci. Ho chiesto a Silvia Di Salvo (nella foto al centro di repertorio) di poter riportare le sue parole visto il suo solito equilibrio e competenza nelle analisi.
Ecco quello che ha scritto nel suo profilo il giorno dopo la corsa:

MEZZA DELLA BAIA DEL SOLE EDIZIONE 3.

Il percorso è bello ed impegnativo, il meteo per il secondo anno consecutivo non fa sconti a nessuno. Bene il ristoro finale, quelli lungo il percorso e gli spugnaggi. DISASTROSE le premiazioni e la compilazione di uno straccio di classifica ufficiale e di categoria, lasciate in mano ad un Dj sicuramente bravo nel suo mestiere ma totalmente incompetente in campo podistico.

Figo!!! Sorge però il dubbio che qualcosa non abbia funzionato.
Lunghissimo il lavoro di controllo tra i tempi rilevati dai chip e quelli presi dai giudici Fidal, che fa slittare intorno alla mezzanotte la comparsa delle classifiche di categoria.
Nel frattempo girano fogli con numeri, tempi e nomi che noi podisti cerchiamo di decifrare per capire se possiamo tornarcene a casa o aspettare quelle quattro cavolate in natura del premio. Pure il Dj spara cavolate a raffica per ingannare l'attesa, e lascia spazio al gruppo dei suonatori.
Alla fine riescono ad imbastire qualcosa, stanchi noi, stanchi loro, ci chiamano velocemente, premio in mano e pedalare che non c'è tempo neppure per salire sul palco.
L'unica classifica (se così vogliamo chiamarla) l'ho trovata a questo link:
Non una categoria segnata, leggete i tempi intermedi e fatevi due risate...
Curiosità: la seconda donna assoluta, tale Caveggia Roberta, A.S. Gaglianico, n.178, che vanta la partecipazione ad una decina di mezze, TUTTE ma proprio TUTTE con un tempo di percorrenza superiore alle 2 ore, cos'avrà mangiato a colazione per correre in 1h25?? Ditemelo, che cambio dieta!!! Chip ciucco o solito scambio di pettorali??? Allora sarei prima di categoria e non terza come mi ha chiamato il Dj? Poco importa per me, ma penso alle due dietro di me che son rimaste escluse dai premi pur meritandoseli...
Solite cose, e ben ben oltre la mezzanotte, due saluti, un caffè perchè il rientro è lungo, stanchi e assonnati, si ritorna a casa con la certezza che qui non correremo più!!!

Per la cronaca, oltre al mio podio e 12a piazza assoluta, per il Roata Chiusani terzo posto assoluto per Lorenzo Trincheri, 16° assoluto e vittoria di categoria per Guido Castellino.

Oggi Silvia precisa che non voleva additare il Dj di alcunchè avendo fatto al meglio il suo lavoro districandosi come meglio ha potuto nel marasma organizzativo

Agg.to del 20 maggio: Classifica con squadra di appartenenza e classifica di categoria

16/05/2015; La mezza maratona di Alassio e Laigueglia, km. 21,1; Alassio - Laigueglia (SV); FIDAL; CLASSIFICA
650 classificati
Renzo Siri, Atletica Ovadese Ormig, 70° - 1:30'51"
Angelo Lepratto, Atletica Ovadese Ormig, 162° - 1:37'25"
Fabio Ferrando, Sange Running, 181° - 1:38'30" 
Massimo Castagnone, Sange Running, 199° - 1:39'42"
Emiliano Marengo, Cartotecnica Piemontese, 207° - 1:40'09"
Alberto Barisone, Atletica Novese, 243° - 1:42'36"
Giovanni Gaino, Acquirunners, 262° - 1:43'46"
Maurizio Chiabrera, Atletica Ovadese Ormig, 301° - 1:46'12"
Paolo Sarzanini, Atletica Alessandria, 326° - 1:47'13"
Pino Faraci, Acquirunners, 516° - 1:58'51"
Pier Paolo Civeriati, Derthona Atletica, 536° - 2:00'35"
Altri
Bruno Giraudo, Cambiaso Risso, 2° - 1:15'01"
Silvia Di Salvo, Roata Chiusani, 195^ - 1:39'20"
Anna Ninni Sacco Botto, Dragonero, 292^ - 1:45'31"
Giuseppe Marchisio, GP Trinese, 406° - 1:51'48"
(Fonte: www.lamezza.it) 


3 commenti:

  1. Buongiorno,
    Sono la "tale" ( così comi mi definisce la collega podista Silvia di Salvo ) Roberta Caveggia, AS Gaglianico 1974, pettorale n.178 alla Mezza della Baia del sole Alassio Laigueglia di sabato 16 maggio.
    Ebbene, come la collega podista Silvia Di Salvo precisa nel suo commento ho sempre corso qualche mezza maratona ( qualcuna in più di una decina ) con tempi sempre attorno alla due ore, e non ho alcun problema a confermare che anche la Mezza di sabato scorso l'ho chiusa, senza trucchi e senza inganni, a 2h 04m 15s, e sono orgogliosa del mio risultato, come sarà probabilmente orgogliosa la collega podista prima citata del proprio.
    Posso confermare alla stessa che non ho mangiato alcunché di particolare a colazione ( al contrario di molti "amatori" che si fanno di svariate porcherie pur di accaparrarsi una borsa della spesa ), né che ho proceduto a qualche "solito" ( evidentemente prassi conosciuta dalla collega podista ) scambio di pettorale, ma che, effettivamente si è trattato di chip "ciucchi" che hanno riguardato molti podisti, tanto da lasciarne anche alcuni non presenti in classifica.
    Nel momento in cui sono stata chiamata come seconda assoluta, ho fatto immediatamente presente all'organizzazione l'errore e questi, seppur increduli, hanno interrotto le premiazioni ( ragion per cui si è finito molto tardi, quasi a mezzanotte ).
    Invito la collega podista Silvia Di Salvo a lamentarsi direttamente con l'organizzazione se ritiene, così come ho fatto io quando volevano premiarmi, di essere stata colpita da qualche ingiustizia, così come invito lei è tutti gli altri podisti a lamentarsi per i numerosi casi di taglio percorso ( ad inizio budello di Laigueglia ) che hanno riguardato diversi podisti ( se così si possono chiamare ) evidentemente attratti dalla solita borsa della spesa.
    La invito, infine, a riguardarsi la classifica ( al sito www.eventosportivo.com ) che, a seguito anche della mia segnalazione, mi vede correttamente posizionata alla 529esima posizione, conquistata come detto senza alcun trucco ne inganno, ma sudata esattamente come la collega podista Silvia Di Salvo, spero, si sia sudata la sua.

    Ringrazio per questo spazio: visto che sono stata citata con toni alquanto critici, mi è sembrato corretto fornire la corretta versione dei fatti.
    Se il proprietario del blog desidera postare questo mio commento come seguito alle polemiche aperte dalla collega podista Silvia Di Salvo, faccia pure.

    Cordiali saluti, e buone e sane corse a tutti.
    Roberta Caveggia AsG74

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come vedi è già on line. Se vuoi lo metto come post in home page così come fatto per lo scritto di Silvia

      Elimina
  2. Si, come preferisci.
    Grazie. Roberta

    RispondiElimina